Tempora et auris

Invito_fronte

Invito_retro

MAG – Museo Alto Garda
Comune di Arco
Galleria Civica G.Segantini

Sara Maino. Tempora et auris
09.07|21.08.2011
Arco, Casa Collini
a cura di Giovanna Nicoletti

orario:
15.30-22
chiuso il lunedì, ingresso libero

inaugurazione
venerdi 8 luglio 2011 ore 18.30
Galleria Civica G. Segantini di Arco
via Segantini, 9

La video installazione “tempora et auris” di Sara Maino (Arco, 1970) si ispira alla stratificazione della memoria sonora espressa dai luoghi simbolo del Bosco Caproni di Arco: la falesia, dedicata all’arrampicata sportiva, e le cave di oolite, usate per l’estrazione della pietra dalla metà dell’Ottocento fino alla seconda metà del Novecento. Le impronte sonore udibili nell’installazione contraddistinguono tre epoche: il tempo in cui quel luogo era il fondale di un antico mare; l’epoca moderna, in cui il luogo era sfruttato per l’estrazione della pietra; l’epoca attuale, in cui al suono degli scalpellini è stato sostituito il suono degli attrezzi degli arrampicatori che lo usano come palestra di roccia.

MAPPA

Per dare modo a turisti e visitatori di conoscere e di esperire personalmente il luogo rappresentato nell’installazione, ho creato una mappa virtuale a loro disposizione e rintracciabile facilmente in Internet. All’interno della mappa relativa al Bosco Caproni, ho geo-referenziato fotografie e suoni che si riferiscono alle fasi del progetto di ripresa, attraverso l’applicazione SoundCloud per iPhone.
I navigatori più esperti potranno riascoltare i suoni raccolti direttamente nell’ambiente naturale seguendo l’indirizzo fornito sui depliant riportanti il progetto, la mappa, l’itinerario per arrivare al Bosco Caproni.

Il 10 luglio è prevista una passeggiata sonora dalla Galleria Civica G. Segantini di Arco fino al Bosco Caproni per esplorare l’ambiente sonoro del luogo. La passeggiata è condotta da Sara Maino e si avvale della collaborazione dello scalpellino Bruno Perini di Massone, esperto conoscitore delle cave.

Progetto di Sara Maino, 2008-2011

Il progetto (e il catalogo) su Ecosistema Urbano
Pagina del Comune di Arco (a cura dell’ufficio stampa)
Su Crushsite
Su Arte.go
Su Archiblog
Su Undo.net
Su Exibart

Ricerca e videoinstallazione

G R A M O D A Y A
«Per vivere in armonia»
Mostra itinerante sulla sostenibilità ambientale

dall’India al Trentino

Villino Campi, Riva del Garda
28 maggio – 28 ottobre 2011

Inaugurazione
giovedì 26 maggio 2011, ore 17.00

nell’ambito della mostra verrà presentata la videoinstallazione

L’Òra delle voci
racconto a più voci su modelli di vita sostenibile attorno al lago di Garda

Ideazione, ricerca e realizzazione video a cura di Sara Maino

Diciotto persone raccontano, in tredici interviste, la propria esperienza, legata a scelte consapevoli e stili di vita sostenibili. Gli stessi criteri che sono il filo conduttore della mostra itinerante sulla sostenibilità ambientale India-Trentino “Gramodaya, per vivere in armonia”: bioarchitettura, gestione dell’acqua, agricoltura sostenibile e ben-essere.

Da questa ricerca scaturiscono delle micro-realtà create da appassionati ed esperti del proprio settore, nel privato e nel pubblico: agricoltori, vivaisti, ristoratori, tecnici, terapeuti, ricercatori, imprenditori…

Sono narrazioni che si dipanano attorno alle rive del lago di Garda, il cui vento caratteristico, l’Òra è inteso come forza naturale che spinge al cambiamento. Essa diventa simbolo di una Comunità che, grazie al suo influsso, si allarga, cresce, si trasforma nei confronti dell’ambiente, di noi stessi, degli altri.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=_Yd3k0JB8uk]

Capitolo 1 – Bioarchitettura

testimonianze di Massimo Caceffo Raffaella Armanini, Edy Longo, Ivo Miorellli

Capitolo 2 – Gestione dell’acqua/ Acqua e tradizioni

testimonianze di Piergiorgio Angeli e Maria Grazia Mattevi, Daniela Tolfo, Antonio Arese, Camilla Arese e Barbara Tronconi, Lisa Cervigni, Giuseppe Gandossi

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=CkRfOrBqPmk] [youtube http://www.youtube.com/watch?v=Vfwt8zH2Hlw]

Capitolo 3 – Agricoltura sostenibile

testimonianze di Lino e Silvano Brighenti, Piergiorgio Angeli e Maria Grazia Mattevi, Marco Rosà, Franz Ambach

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=UI7fVIheZHU]

Capitolo 4 – Benessere

testimonianze di Saudo Berti, Franz Ambach, Yvonne Muraglia

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=GftMq4O-mK4&w=420&h=315]

guarda i video su PATwebtv

Colophon

Informazioni
VILLINO CAMPI
via C. von Hartungen, 4
RIVA DEL GARDA
Telefono 0461 493763
Web

Mostra evento “Il sentiero di Venere”


Il sentiero di Venere.
Passi reali/passi immaginari

Mostra-evento
dedicato alle donne e al Forte di Nago
a cura di
Sara Maino/Katia Michelotti

esposizione fotografica
videoinstallazioni
installazione sonora
performance

Forte Superiore di Nago (TN)

inaugurazione sabato 5 marzo 2011 ore 18
fino al 27 marzo 2011
orario: tutti i giorni 17-22 esclusi i lunedì
ingresso libero

con il sostegno del Comune di Nago-Torbole e della Provincia Autonoma di Trento

Mostra collettiva TuningArt 2011 > installazioni sonore

TUNINGART 2011
Inaugurazione
mercoledi 16 febbraio 2011 ore 18

DEPLIANT_versione_web.jpg

 DEPLIANT_versione_web3.jpg 

 DEPLIANT_versione_web2.jpg

Inagurazione
mercoledi 16 febbraio 2011 ore 18
Distilleria Marzadro
Via per Brancolino 10, Nogaredo

 Tuning Art 2011

opere di Sara Maino

Convegno di studi Venezia

Voce e suono della preghiera 1

Il canto liturgico armeno
a cura di Girolamo Garofalo

Il canto liturgico armeno locandina

Giovedi 2 dicembre 2010
Fondazione Giorgio Cini
Isola di San Giorgio Maggiore, Venezia

Ore 9.30-17.30 Giornata di Studi
nel pomeriggio intervento di:

Sara Maino, Università di Trento
Dalle montagne alle isole,
viaggiando il canto armeno

Ore 18.30 Concerto della Corale Akn
diretta da Aram Kerovpyan

PROGRAMMA
 

Laboratorio territoriale Roma

nell’ambito di Performing ARVALIA – ROMA
in collaborazione con
 pb_bianco

 

presenta

Microstorie di Arvalia 

a cura di Sara Maino e Davide Ondertoller
progetto Portobeseno
laboratorio di raccolta di microstorie e memorie, suoni e rumori del quartiere Corviale a Roma con la partecipazione dei bambini della Scuola Elementare “Mazzacurati”  (Direzione didattica “F.lli Cervi).

Le voci e i suoni saranno pubblicati sul geoblog di “Performing Roma” per creare una “mappa della comunità”. Il lavoro si inserisce nella manifestazione “Urban Experience per l’Ottobrata Romana”  in programma a Roma dal 13 al 17 ottobre 2010.

L’evento è segnalato su Tafter

Le microstorie di Arvalia per il geoblog

Urban Experience nell’ambito del progetto Performing Arvalia presenta un’attività laboratoriale, curata da Portobeseno, rivolta ai ragazzi delle scuole elementari per raccogliere le memorie orali e i paesaggi sonori del territorio, da utilizzare all’interno di una presentazione della mappa interattiva del quartiere presso il Mitreo di Corviale e in parte nel percorso teatrale radioguidato che si svolgerà al Forte Portuense (15-16-17 ottobre).

PROGRAMMA:

12, 13, 14 ottobre, ore 10-12.30, all’interno della scuola, set di registrazione audio e incontro con i protagonisti da cui trarre le “microstorie” da inserire nelle geografie del geoblog.

Il 13 o il 14 si prevede un’uscita nei pressi della scuola per registrare rumori del territorio: il paesaggio sonoro. L’individuazione di alcuni di questi rumori si svolgerà con l’intervento dell’architetto Tiziana Amicuzi di Urban Experience.

Il 15 ottobre alle ore 10, presso il Mitreo di Via Mazzacurati verrà presentata l’esperienza e videoproiettato il geoblog con l’ascolto dei paesaggi sonori alla presenza del Presidente del XV Municipio, assessori e giornalisti.

Alle ore 11.30 si salirà sull’autobus 786 ATAC che ci aspetta di fronte all’uscita del Mitreo per andare a Forte Portuense per partecipare all’anteprima di Performing Arvalia, percorso teatrale radioguidato di Koiné che si svolgerà al Forte Portuense alle ore 12.

COMUNICATO STAMPA

IL LABORATORIO NEL DETTAGLIO

Debutto nuova produzione

"Bella d'olivo rigogliosa pianta"
evento teatrale didattico ambientale

Voce di Aria
Luminita Evy Dirlosan

Voce di Terra
Sara Maino

Testo e regia
Rosamaria Maino

venerdi 18 giugno 2010 ore 18
Villino Campi
Riva del Garda

prenotare al numero 0461 493763
 

C’è anche un evento teatrale originale ed inedito tra le tantissime proposte dell’edizione 2010 della mostra temporanea «Olivi a confronto», promossa da Villino Campi, il centro di valorizzazione scientifica del Garda: «Bella d’olivo rigogliosa pianta» – a cura di «Teatro per caso» – propone questa affascinante pianta e il lavoro che l’uomo fin da temi antichissimi le dedica come modello di sostenibilità ambientale.

Una produzione APPA – Villino Campi, Comune di Riva del Garda e compagnia Teatro per Caso la cui prima è venerdì 18 giugno sul lungolago rivano, alle 18, presso il Villino. L’ingresso è libero, è richiesta la prenotazione telefonando al numero 0461 493763.